Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Traghetto speciale Grimaldi giovedì 4 giugno 2020

Data:

29/05/2020


Traghetto speciale Grimaldi giovedì 4 giugno 2020

A seguito della sospensione dei collegamenti aerei e marittimi diretti tra Grecia e Italia, per rispondere all’esigenza di molti cittadini italiani temporaneamente in Grecia, l’Ambasciata d’Italia ad Atene, in coordinamento con l’Unità di Crisi della Farnesina, ha promosso l’attivazione di un nuovo traghetto speciale operato dal gruppo Grimaldi per facilitare il rientro dei connazionali che ne abbiano urgente necessità.

Il traghetto (“Cruise Europa”) partirà giovedì 4 giugno secondo il seguente itinerario: Patrasso-Igoumenitsa-Ancona.

In considerazione della disponibilità limitata le adesioni saranno raccolte sino ad esaurimento posti, sulla base di un criterio cronologico (chi dovesse aderire prima dell'esaurimento dei posti riceverà, entro fine giornata, una nuova mail con la conferma dell'inserimento in lista. Successivamente verrà ricontattato, dal Call Center di Grimaldi/Minoan, per finalizzare la prenotazione e l’acquisto del biglietto).

I connazionali interessati ad avvalersi del traghetto per l'urgente rientro in Italia dovranno inviare le seguenti informazioni a cancelleria.atene@esteri.it, entro le 17 di lunedì 1° giugno.

  • Nome e Cognome;
  • Data di nascita;
  • Località della Grecia dove si trova al momento della richiesta;
  • Porto d’imbarco;
  • Estremi e copia del passaporto o del documento d’identità valido per l’espatrio;
  • Estremi e copia del permesso di soggiorno, nel caso di cittadini extra europei residenti in Italia;
  • In caso di cittadini stranieri indicare anche la cittadinanza;
  • Residenza in Italia e luogo dove si intende trascorrere il periodo di quattordici (14) giorni di isolamento fiduciario obbligatorio (qualora si sia soggiornato in Paesi diversi da quelli indicati nella nota 1 nei 14 giorni anteriori all’ingresso in Italia o sia previsto dalla propria Regione);
  • Se si è in Grecia con un veicolo segnalare il modello e la targa;
  • Eventuale presenza di minori;
  • Eventuale presenza di animali domestici;
  • Recapito telefonico e email a cui essere ricontattati dall’Ambasciata per ricevere conferma di poter usufruire del traghetto (sino a esaurimento della disponibilità dei posti).

Per essere ammessi all’imbarco è necessario, tra l’altro:

Munirsi, qualora disponibile, di apposito dispositivo di protezione individuale (mascherina per il viaggio)

Compilare l’autodichiarazione giustificativa dello spostamento in caso di entrata in Italia dall’estero, disponibile a questo link, che andrà consegnata, debitamente compilata, all’imbarco

Compilare e consegnare, all’imbarco, il questionario Grimaldi/Minoan (clicca qui per scaricarlo)

Di seguito gli orari del traghetto:

Orario di partenza da Patrasso: 17.00 del 4 giugno

Orario entro cui arrivare al Porto di Patrasso: 15.00 del 4 giugno

Orario di partenza da Igoumenitsa: 23.00 del 4 giugno

Orario entro cui arrivare al Porto di Igoumenitsa: 21.00 del 4 giugno

Orario d'arrivo previsto ad Ancona: 14.00 del 5 giugno.

Non è possibile escludere ritardi non imputabili all'Ambasciata o alla Compagnia di navigazione (Grimaldi) e dovuti alle condizioni meteo e del mare.

Si invitano tutti i connazionali a verificare con le competenti autorità delle Regioni ove si intende far rientro l’esistenza di ulteriori adempimenti da assolvere.

Per maggiori informazioni sul rientro in Italia dall'estero si raccomanda di tenersi aggiornati monitorando le FAQs pubblicate sul sito del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. Si invita inoltre a leggere con attenzione le FAQ predisposte dal Governo sulla Fase 2.

Nota 1: Stati membri dell’Unione Europea (oltre all’Italia, sono Stati membri della UE: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Ungheria); Stati parte dell’accordo di Schengen (gli Stati non UE parte dell’accordo di Schengen sono: Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svizzera); Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del nord; Andorra, Principato di Monaco; Repubblica di San Marino e Stato della Città del Vaticano.


714