Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Anagrafe Consolare degli Italiani Residenti all’Estero – AIRE

 

Anagrafe Consolare degli Italiani Residenti all’Estero – AIRE

PER APPROFONDIMENTI SI RINVIA ALLE INFORMAZIONI GENERALI DISPONIBILI SUL SITO ISTITUZIONALE DEL MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI


AIRE : INFORMAZIONI GENERALI E CHI DEVE ISCRIVERSI

L’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (A.I.R.E.) è stata istituita con legge 27 ottobre 1988, n.470 e contiene i dati dei cittadini italiani che risiedono all’estero per un periodo superiore ai dodici mesi.

Essa è gestita dai Comuni italiani e dal Ministero dell’Interno sulla base delle informazioni provenienti dagli Uffici consolari. Dato che l'unico ente titolare delle funzioni anagrafiche è il Comune italiano, la richiesta d'iscrizione all’AIRE viene inoltrata al Comune competente, il quale provvede all'aggiornamento della posizione di residenza e delle liste elettorali.

L’iscrizione all’A.I.R.E. è un diritto-dovere del cittadino (art. 6 legge 470/1988) e costituisce il presupposto per usufruire di una serie di servizi forniti dalle Rappresentanze consolari all’estero, nonché per l’esercizio di importanti diritti, quali per esempio:

  • Passaporto e carta d’identità. E’ possibile ottenerli negli uffici consolari senza dover tornare in Italia. Nei paesi europei gli uffici consolari possono rilasciare anche la carta d’identità ai cittadini iscritti all’A.I.R.E;
  • possibilità di votare per le elezioni politiche e i referendum per corrispondenza nel Paese di residenza e, per le elezioni dei rappresentanti italiani al Parlamento Europeo, nei seggi istituiti dalla rete diplomatico consolare nei Paesi appartenenti all'Unione Europea;
  • riduzione del costo di biglietti ferroviari e navali e delle tariffe autostradali per recarsi a votare in Italia in occasione di elezioni amministrative;
  • si evita di pagare tasse non dovute e si ottiene un trattamento più favorevole previsto dagli accordi bilaterali per evitare le doppie imposizioni, laddove presenti;
  • con l’iscrizione all’A.I.R.E. l‘Ufficio consolare sa che il connazionale si trova nel Paese e potrà intervenire più facilmente se si dovesse trovare in difficoltà.


Il servizio di iscrizione é GRATUITO.
L'iscrizione AIRE comporta la cancellazione della residenza dal territorio della Repubblica (cancellazione dall'A.P.R. - Anagrafe della Popolazione Residente). Una volta effettuata viene notificata direttamente dal Comune al cittadino. La mancata notifica da parte del Comune non comporta necessariamente una mancata iscrizione all'AIRE. Per eventuali verifiche i cittadini dovranno interpellare direttamente il proprio Comune, e non l'ufficio consolare.
La legge consente anche di anticipare la dichiarazione di trasferimento all'estero quando si lascia l'Italia (c.d. "pre-iscrizione"); in questi casi va comunque effettuata entro 90 giorni dall'espatrio la richiesta di iscrizione presso l'Ufficio Consolare competente.

MODALITÀ PER CHIEDERE L'ISCRIZIONE AIRE

 

A) tramite il portale FAST IT (Farnesina Servizi Telematici per Italiani all'estero) previa registrazione dell'utente nel sistema. Si tratta di una procedura facile e veloce che Le consente di risparmiare tempo. Il portale permette al cittadino di chiedere l'iscrizione AIRE compilando on-line il modulo di iscrizione ed allegando il documento d'identità e la prova di residenza di tutti i membri della famiglia. Dopo la registrazione e dopo aver attivato il proprio account, è necessario accedere nuovamente al portale e aprire una pratica AIRE selezionando “Anagrafe Consolare e AIRE” (icona della pennetta) tra i servizi disponibili.

I messaggi del portale FAST IT sono unidirezionali e servono unicamente a notificare eventuali rifiuti o problemi delle pratiche presentate. Non si darà risposta ad eventuali conversazioni avviate tramite il portale.

CONSIGLI UTILI PER USARE LA PIATTAFORMA FAST IT

· è necessario disporre di stampante e scanner

· in caso di documento d'identità scaduto lo stesso non va inserito nel portale - la procedura non lo permette - ma comunque bisogna allegare sempre la copia digitale alla richiesta

· per la firma del modulo generato dal sistema esistono due possibilità:

a) stampare la domanda su carta, firmarla a penna, fare la scansione digitale;

b) firmare il file PDF con la propria firma digitale, senza stamparlo (per informazioni su come firmare digitalmente un documento si consiglia di visitare il sito web della Agid - https://www.agid.gov.it ).

· documenti d'identità: scansione del documento d'identità e, in caso di familiari conviventi, dei loro documenti; in caso di iscrizione di soli figli minori si raccomanda di caricare i documenti di riconoscimento di entrambi i genitori;

· prova di residenza: scansione di un documento comprovante la residenza nella circoscrizione consolare (v. sotto le prove di residenza accettate);

. quando si è in possesso dei tre file diversi (domanda, documenti e prova di residenza - dimensioni massime 1 MB) bisogna tornare sulla pagina di richiesta del servizio per concludere; se non si caricano i tre file non compare il bottone "Inviare la richiesta";

· se l'utente ha già aperto una utenza Prenota Online oppure una utenza FAST IT presso un altro Ufficio Consolare, prima di fare l'iscrizione deve spostare il suo account personale con la funzione "Cambio Sede" portando la propria utenza su "Grecia > Atene";

Link della piattaforma FAST IT : https://serviziconsolarionline.esteri.it

 

B) se non si dispone di PC, stampante o scanner oppure in caso di problemi tecnici - poiché non è possibile fornire assistenza personalizzata - la richiesta si può presentare personalmente in Cancelleria Consolare negli orari di ricezione del pubblico prenotando un appuntamento o per posta elettronica (cancelleria.atene@esteri.it) o cartacea in busta chiusa indirizzata alla Cancelleria Consolare c/o Ambasciata d’Italia (Sekeri 2 – 106 74 Kolonaki ) inviando:

· apposito modulo firmato dal dichiarante;

· fotocopia dei documenti d’identità italiani di tutti i componenti del nucleo familiare che sono residenti all'estero e che vivono nella stessa abitazione (passaporto, carta d'identità); in caso di coniuge straniero copia del documento nazionale.

 -----

La documentazione comprovante la residenza nella circoscrizione consolare e’ la seguente (una delle seguenti prove):

1) Attestato di iscrizione di cittadino U.E. (in greco si chiama “Veveosi eggrafis politi Evropaikis Enossis”);

2) contratto di affitto/acquisto casa a proprio nome;

3) fattura dell’energia elettrica, servizio idrico, telefono, gas (degli ultimi 3 mesi) intestata a proprio nome;

4) Bank statement;

5) lettera conferma attribuzione Codice Fiscale ellenico;

6) lettera ufficiale di un ente Ellenico (o datore di lavoro);

7) lettera di conferma di frequenza dell’Università;

Se non si è in possesso di una delle prove di cui sopra non sarà possibile procedere all’iscrizione AIRE.

Si segnala che ogni successiva variazione rispetto ai dati anagrafici comunicati (indirizzo all'estero; cittadinanza; stato civile; composizione del nucleo familiare; cambio di generalità, qualifica professionale e titolo di studio) deve essere tempestivamente
comunicata all’Ufficio Consolare, con apposita Dichiarazione anagrafica di aggiornamento dei dati dello schedario consolare e dell’AIRE. E’ possibile e raccomandabile il cambio di indirizzo in Grecia tramite portale FAST IT.

Si ricorda che è possibile chiedere il cambiamento del Comune di iscrizione AIRE utilizzando l'apposito modulo.

NON È PERMESSO L'INVIO DI RICHIESTE DI SERVIZI CONSOLARI CONTESTUALMENTE ALLA RICHIESTA DI ISCRIZIONE ALL'AIRE (PER ES.: RICHIESTA PASSAPORTO, CARTA D'IDENTITÀ, CERTIFICATI, ECC.). Tali servizi potranno essere richiesti ed erogati solo dopo la ricezione dell'avviso formale di avvio della procedura di iscrizione/variazione AIRE al Comune competente, che verrà inviata al cittadino presso la sua casella email personale.

I cittadini che non sono ancora in possesso di un documento d'identità italiano possono presentare un documento d'identità straniero e una copia dell'atto di nascita rilasciato dal Comune italiano di riferimento.

I cittadini che hanno subito il furto/smarrimento del proprio documento d'identità possono presentare copia della denuncia sporta alle Autorità di Polizia e - se in loro possesso – una fotocopia del documento italiano rubato/smarrito. In ogni caso è necessario presentare anche la prova di residenza nella circoscrizione consolare di competenza.

 

Iscrizione AIRE di minorenni conviventi con un solo genitore


Si precisa che l'iscrizione AIRE di un minorenne ha come unico scopo quello di attestare l'effettiva residenza (ovvero l'abituale dimora) del cittadino all'estero e pertanto prescinde da eventuali contestazioni derivanti da provvedimenti dell'autorità giudiziaria italiana o locale.
I genitori di comune accordo stabiliscono quindi la residenza abituale del minore. La richiesta di iscrizione/variazione AIRE di un minore non convivente con entrambi i genitori deve essere sottoscritta da entrambi gli esercenti la responsabilità genitoriale e corredata dalle copie dei documenti d'identità di entrambi i firmatari.

 

DECORRENZA DELLA DATA D'ISCRIZIONE

In base al Decreto Legge 25 marzo 2019 n. 22 (c.d. "Decreto Brexit") tutte le iscrizioni AIRE, effettuate dai comuni in base a domande presentate agli uffici consolari a partire dal 26 marzo 2019, avranno decorrenza dalla data di presentazione della domanda, purche' completa.
Si tratta di un’importante novita' in termini di celerita' procedurale e maggiore certezza, che allinea il regime applicabile agli italiani all'estero a quello gia' previsto per le iscrizioni nell'anagrafe della popolazione residente: in tal modo, e' stata introdotta una rilevante semplificazione nel rapporto tra amministrazione e cittadini residenti all'estero.




Contatti

Ambasciata d'Italia ad Atene
Cancelleria consolare
Tel.: +30 210 95 38 180 / +30 210 9531640-1
Fax: +30 210 9531523
Emergenza assistenza: +30 210 9538191
E-mail: cancelleria.atene@esteri.it
PEC: amb.atene.consolare@cert.esteri.it

 


111